Aggiornamento CORONAVIRUS

In via precauzionale 2S.I. ha deciso di estendere ai propri uffici il provvedimento già preso da UNIFE e dare la possibilità ai suoi tecnici di lavorare tramite telelavoro.
Per questo motivo l’assistenza telefonica sarà a ranghi ridotti.
Vi chiediamo la cortesia di contattarci per assistenza principalmente via mail e di telefonare solo in caso di estrema necessità.

assistenza@2si.it

amministrazione@2si.it

Collegamenti acciaio

A partire dalla versione 19.6.0 PRO_SAP è stato aggiunto un nuovo menu che consente la verifica in tempo reale dello stato di progetto dei collegamenti in acciaio.

PRO_SAP riconosce automaticamente (in base alla visibilità) i nodi simili e li accorpa per avere un’unica verifica ed un unico disegno esecutivo.

In caso di modifiche al modello, ad esempio nei carichi, un apposito comando consentirà la ri-verifica dei nodi già progettati.

Per ora il menu è disponibile per i nodi di tipo trave-colonna, piastra di base, trave-trave, e a breve sarà disponibile anche per i nodi delle strutture reticolari.

Il menu indica inoltre quali sono i profili per i quali la sezione indebolita dai fori richiede un aggiornamento dell’archivio delle sezioni.

Una volta progettati i collegamenti in acciaio è sufficiente attivare la mappa per avere uno dei seguenti risultati:

  • Sfruttamento % – indica lo stato della peggiore delle verifiche eseguite sul collegamento espresso in punti percentuali. OK se < 100 %
  • Verifica bulloni: massimo coefficiente relativo alle verifiche a taglio e trazione dei bulloni [4.2.71] (comprendenti la trazione [4.2.68], il rifollamento [4.2.67], il punzonamento [4.2.70] e la flessione della flangia). Questa e le seguenti verifiche sono normalizzate ad 1, ovvero OK se < 1
  • Verifica sezioni ridotte: massimo coefficiente relativo alle verifiche sulle sezioni ridotte dalle forature dei bulloni (Von Mises per i giunti con squadrette, sia sull’elemento che sulle squadrette, verifica a trazione dell’elemento [4.2.5] per i giunti con coprigiunti e per i controventi).
  • Verifica coprigiunti: massimo coefficiente relativo alle verifiche a flessione [4.2.35 e 4.2.40], taglio [4.2.16] e sforzo normale [4.2.5] dei coprigiunti d’ala e d’anima.
  • Verifica saldature: massimo coefficiente relativo alle verifiche dei cordoni di saldatura [4.2.84 e 4.2.85].
  • Verifica zona compressa: massimo coefficiente relativo alle verifiche a flessione della flangia nella zona sottoposta a compressione [4.2.11].
  • Verifica momento di progetto: massimo coefficiente relativo alla verifica del momento resistente del giunto.
  • Verifica sovraresistenza: massimo coefficiente relativo alla verifica della sovraresistenza del giunto [7.5.1, 7.5.12 e 7.5.14]
  • Verifica compressione cls: massimo coefficiente relativo alla verifica della compressione del cls nelle piastre di ancoraggio
  • Verifica ancoraggio: massimo coefficiente relativo alla verifica del sistema di ancoraggio.

sfruttamento nodi acciaio

Inoltre

  • Check progetto collegamenti – controlla e aggiorna lo stato di verifica dei collegamenti precedentemente progettati; lancia la ri-verifica automatica di tutti i giunti che erano stati salvati in precedenza. Questo comando va usato nel caso vengano modificati i carichi sulla struttura, consente infatti di mantenere i nodi già progettati ed eseguire le verifiche con i nuovi carichi.
  • Aggiornamento parametri sezioni – per i giunti con coprigiunto indica la necessità di verificare a flessione gli elementi considerando la sezione ridotta. Qualora il profilo indebolito dai fori ricada nelle richieste previste dal paragrafo 4.2.4.1.2.3 (formula 4.2.15) e dal paragrafo 4.2.4.1.2.1 (ove necessario, il comando “aggiornamento parametri sezioni” indica in quali profili intervenire (manualmente) nell’archivio delle sezioni inserendo i valori suggeriti dal programma per il calcolo dei nodi in acciaio. Si veda figura seguente. Gli elementi caratterizzati da un valore del parametro pari ad 1 indicano le sezioni per le quali intervenire. È consigliabile mantenere l’archivio delle sezioni inalterato dove non è necessario l’aggiornamento ed aggiungere un profilo indebolito da assegnare agli elementi che lo necessitano.

aggiornamento sezioni acciaio

Sismabonus 2020

Sismabonus 2020: quali sono le novità?

Che cos’è il simabonus? I contribuenti che eseguono interventi per l’adozione di misure antisismiche sugli edifici possono detrarre una parte delle spese sostenute dalle imposte sui redditi. La detrazione può essere richiesta per le somme spese nel corso dell’anno e può essere ceduta se relativa a interventi effettuati su parti comuni di edifici condominiali. La percentuale di detrazione e le regole per poterne fruire sono diverse a seconda dell’anno in cui la spesa viene effettuata. Sono concesse detrazioni più elevate quando alla realizzazione degli interventi consegua una riduzione del rischio sismico.

Il 9 gennaio 2020 è stato pubblicato l’aggiornamento delle linee guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni (simabonus) nonché le modalità per l’attestazione, da parte di professionisti abilitati, dell’efficacia degli interventi effettuati. (D.M. n. 24 del 9/1/2020)

Il testo integra il D.M. n. 58 del 28/2/2017, vediamo in questo articolo approfondimento quali sono le principali modifiche e come sono state recepite dal modulo PRO_SMB che si collega a PRO_SAP.

1)    Allegato A – PAM

Corretta la formulazione per il calcolo della PAM, inserito CR al posto di RC%.

PAM sismabonus

2)    Allegato A – Classe IS-V

Corretta la formulazione per l’attribuzione della classe IS-V in funzione dell’entità dell’indice di sicurezza all’interno della tabella 2 (inversione della disuguaglianza);

classe rischio sismico simbabonus

3)    Allegato A – riferimento

Corretto il riferimento della tabella per il calcolo del metodo semplificato degli edifici in Muratura (tabella 6 invece di tabella 7)

metodo semplificato simabonus

4)    Allegato A – Passaggio di classe

Modificato all’interno della tabella 6 il passaggio della classe di vulnerabilità per le murature in mattoni o pietra lavorata a fronte degli interventi di rafforzamento locale con metodo semplificato (da V5 a V4 invece che da V4 a V3));

sismabonus passaggio di classe


Come possiamo vedere le modifiche relative all’allegato A non sono sostanziali in quanto trattandosi principalmente di correzione di errori di sintassi o di battitura nella stesura del testo erano già stati implementati correttamente da PRO_SMB nella prima versione del 2017.

5)    Allegato B

Modificato il sistema di riferimento delle coordinate dei due spigoli opposti della costruzione da utilizzare (ETRF2000 invece di WGS84)

Rimane comunque la possibilità di utilizzare le precedenti coordinate indicandolo nella casella a fianco.

allegato B sismabonus 2020

6)    Applicabilità del sismabonus 2020

La principale novità riguarda l’applicabilità delle agevolazioni previste estendendole anche al caso di demolizione e ricostruzione di immobili, a seguito delle intervenute disposizioni regionali in materia edilizia, nonché alle disposizioni legislative nazionali e provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate.

sismabonus demolizione


Queste novità riguardano anche il modulo PRO_SMB di PRO_SAP: CLICCA QUI per scaricare la versione aggiornata di PRO_SMB al D.M. n. 24 del 9/1/2020.

La nuova versione di PRO_SMB ha i riferimenti aggiornati l’allegato B viene stampato automaticamente insieme alla relazione che attesta la classificazione del rischio sismico.

Tutorial

Ecco alcuni vidocorsi della serie PRO_SAP Tips sull’uso di PRO_SMB.

Rilasciato PRO_SAP 19.6.0

La versione 19.6.0 di PRO_SAP è disponibile nell’area di download e consente di verificare in tempo reale lo stato di progetto dei nodi in acciaio, di scegliere quali combinazioni esportare per PRO_IDEA e PRO_CSE, di assegnare l’eccentricità ai solai rispetto al punto di appoggio, comprende le novità del nuovo decreto sismabonus e tante altre novità.

CLICCA QUI per scaricarlo subito!

PRO_SAM

Klimahouse 2020

Vi aspettiamo al Klimahouse

Klimahouse 2020

Anche quest’anno i tecnici di 2S.I. saranno presenti al Klimahouse di Bolzano.

Ci trovate nello stand istituzionale del Raggruppamento Laterizi di Confindustria Ceramica Settore CD – stand C19/42

Un pannello dello stand è dedicato al software PRO_SAM per la progettazione strutturale delle murature in zona sismica, rispetto al quale sarà possibile avere specifiche delucidazione grazie alla presenza allo stand di un tecnico esperto.

Klimahouse, giunta alla sua 15a edizione, vede la presenza di 450 espositori e un programma eventi di oltre 150 appuntamenti in quattro giorni. “Costruire bene, vivere bene”,è questo il messaggio di cui si fa portatrice la manifestazione per sottolineare non solo la profonda influenza degli spazi abitativi nella vita di tutti i giorni, ma anche la nuova centralità assunta dall’uomo in rapporto all’ambiente abitativo e lavorativo che lo circonda

Entry

PRO_SAP Entry

PRO_SAP Entry

PRO_SAP Entry è gratis fino a 150 nodi.

Richiede un pc su cui non sia mai stata installata una versione commerciale di PRO_SAP.

Consente di utilizzare i moduli da 1,2,3,4 e 7 di PRO_SAP, verificare edifici esistenti, anche con rinforzi oppure progettare strutture nuove, realizzare disegni e relazioni di calcolo e si può usare anche per scopi professionali.

Le versioni free di PRO_SAP non hanno scadenza, ma almeno una volta all’anno è obbligatorio aggiornare PRO_SAP per essere sicuri di utilizzare la versione più recente.

Installazione della versione entry

Per installare PRO_SAP è sufficiente fare il DOWNLOAD del file di setup e in fase di installazione scegliere l’opzione Entry.

DOWNLOAD

Richiedi gratis il codice contatto:

Per la consegna al genio civile può essere richiesto un codice contatto da inserire nella relazione di calcolo.

Per ottenere il codice contatto è sufficiente compilare questo modulo:

    Privacy
    Informativa "Regolamento (UE) 2016/679" (GDPR). Le informazioni sono raccolte ai soli fini informativi di carattere commerciale e promozionale. I dati saranno trattati conformemente agli obblighi introdotti dal “Regolamento (UE) 2016/679” (GDPR) per l’invio di email informative da parte di 2SI. I dati raccolti restano di proprietà dell’utente e non verranno mai forniti a terzi. Ha la facoltà di manifestare il proprio consenso o meno, in caso di mancato consenso non sarà possibile dare corso al servizio. Può esercitare in qualunque momento i diritti riconosciuti dal “Regolamento (UE) 2016/679” (GDPR) attraverso l'apposita pagina dedicata sulla Privacy.


    PRO_SAP e-TIME

    PRO_SAP e-TIME

    PRO_SAP e-TIME è gratis sabato, domenica e dalle 20 alle 8 tutti i giorni.

    Richiede un collegamento ad internet (usato per verificate l’ora) e un pc su cui non sia mai stata installata una versione commerciale di PRO_SAP.

    Consente di utilizzare i moduli da 1 a 10 di PRO_SAP, verificare edifici esistenti, anche con rinforzi oppure progettare strutture nuove, realizzare disegni e relazioni di calcolo e si può usare anche per scopi professionali.

    Le versioni free di PRO_SAP non hanno scadenza, ma almeno una volta all’anno è obbligatorio aggiornare PRO_SAP per essere sicuri di utilizzare la versione più recente.

    Installazione della versione e-TIME

    Per installare PRO_SAP è sufficiente fare il DOWNLOAD del file di setup e in fase di installazione scegliere l’opzione e-TIME.

    DOWNLOAD

    Richiedi gratis il codice contatto:

    Per la consegna al genio civile può essere richiesto un codice contatto da inserire nella relazione di calcolo.

    Per ottenere il codice contatto è sufficiente compilare questo modulo:

      Privacy
      Informativa "Regolamento (UE) 2016/679" (GDPR). Le informazioni sono raccolte ai soli fini informativi di carattere commerciale e promozionale. I dati saranno trattati conformemente agli obblighi introdotti dal “Regolamento (UE) 2016/679” (GDPR) per l’invio di email informative da parte di 2SI. I dati raccolti restano di proprietà dell’utente e non verranno mai forniti a terzi. Ha la facoltà di manifestare il proprio consenso o meno, in caso di mancato consenso non sarà possibile dare corso al servizio. Può esercitare in qualunque momento i diritti riconosciuti dal “Regolamento (UE) 2016/679” (GDPR) attraverso l'apposita pagina dedicata sulla Privacy.


      Modello FEM nodi acciaio

      Cosa significa approccio FEM al calcolo dei nodi in acciaio?

      Modello FEM nodi acciaioNodi in acciaio con PRO_SAP

      Il modulo 5 di PRO_SAP consente di calcolare i nodi in acciaio.

      La filosofia adottata dal modulo PRO_CAD Nodi Acciaio  è quella di un approccio che si basa su formulazioni che si trovano in letteratura.

      Il vantaggio di questa applicazione è legato alla semplicità di calcolo ed all’onere computazionale ridotto. D’altra parte, questo approccio limita il raggio di azione a collegamenti “standard” ed un posizionamento limitato dei vari componenti (flange, bulloni, squadrette).

      Il modulo opzionale 5 di PRO_SAP continuerà ad essere sviluppato ed aggiornato, nelle prossime versioni ci saranno importanti novità.

      Per consentire ai progettisti di poter sfruttare le potenzialità previste anche dall’approccio FEM, dalla versione 19.5.0 di PRO_SAP sono disponibili i plugin PRO_CSE e PRO_IDEA che si interfacciano ai software di cui parleremo nei paragrafi seguenti.

      PRO_CSE

      CSEPRO_CSE  è  il plugin di PRO_SAP che realizza l’output per  C.S.E. (CONNECTION STUDY ENVIRONMENT)  per la progettazione strutturale e la verifica dei collegamenti in acciaio.

      Ma cosa significa approccio FEM al calcolo dei nodi in acciaio?

      Nel luglio 2014 l’Ing. Paolo Rugarli, autore e sviluppatore di C.S.E., ha tenuto un seminario all’Ordine degli Ingegneri di Milano nel quale ha parlato della ricerca che c’è stata alla base della concezione di CSE, degli aspetti teorici e delle verifiche effettuate dal programma.

      Ecco le slide della presentazione: https://www.castaliaweb.com/ita/P/CSE/CSE_PRESENTATION_SLIDES.pdf

      E i quattro video:

      https://www.youtube.com/watch?v=auocN4iU6Go   Parte 2

      https://www.youtube.com/watch?v=WgCPnm0bGWs   Parte 3

      https://www.youtube.com/watch?v=59yqLsfHrvI    Parte 4

      PRO_IDEA

      PRO_IDEAPRO_IDEA è  il plugin di PRO_SAP che realizza l’output per  IDEA StatiCa – Software  per la progettazione strutturale e la verifica dei collegamenti in acciaio.

      Nel video seguente c’è un tutorial per la creazione, la progettazione e la verifica di diversi tipi di nodo in acciaio. I tipi di giunto, i carichi, le verifiche e la stampa dei risultati sono stati effettuati con l’ausilio del software IDEA CONNECTION.

      Funzionamento dei plugin per i nodi in acciaio

      In questo video è presentato il collegamento tra PRO_SAP e i software per il calcolo dei collegamenti.

      Rilasciato PRO_SAP 19.5.0

      La versione 19.5.0 di PRO_SAP è disponibile nell’area di download e ha grosse novità per quanto riguarda i plugin.


      In questo file ci sono le novità di PRO_SAP.

       

      Ecco un video che parla dei nuovi plugin per i nodi in acciaio:

      PRO_SAM

      Approfondimenti su PRO_SAM

      Costruire in laterizio Murature Oggi
      PRO_SAM, il plugin di PRO_SAP che si collega al motore di calcolo SAM II per le analisi di pushover su muratura ordinaria, armata e cemento armato è stato accolto con molto interesse non solo dai progettisti, ma anche dalle riviste specializzate del settore che hanno dedicato degli articoli di approfondimento.

      La rivista Costruire in Laterizio, promossa da Confindustria Ceramica, ci dedica un articolo nel numero 180, disponibile a questo indirizzo:
       
      Il numero 131 della rivista del consorzio Poroton, Murature Oggi, ha un approfondimento su PRO_SAM per le analisi pushover su edifici nuovi sia in muratura ordinaria che in muratura armata.

       
       

      Pushover su edifici in muratura: la teoria e la pratica

      In un seminario tenuto al SAIE di Bari uno degli autori del solutore SAM II, l’Ing. Morandi, ci ha parlato dell’analisi statica non lineare di edifici in muratura con modellazione a telaio equivalente trattando temi sia di teoria che di normativa.

      A seguire l’ing. Meringolo ha parlato di applicazioni pratiche soffermandosi sui controlli che deve fare un progettista a valle delle analisi di pushover.


      Ecco il video del seminario tenuto al SAIE:


      Infine, in questo articolo di approfondimento pubblicato sulla rivista Costruire in Laterizio e presente sul sito http://www.laterizio.it/  si presentano i più recenti sviluppi del software SAM-II, con descrizione del criterio di modellazione a telaio equivalente e dei legami costitutivi non lineari degli elementi implementati; alcuni casi rilevanti di validazione sono inoltre discussi.


      http://www.laterizio.it/cil/tecnologia/527-sam-ii-sviluppi-del-codice-di-calcolo-a-telaio-equivalente-per-l-analisi-sismica-di-edifici-in-muratura.html

      Articolo SAM II