Collegamenti acciaio

A partire dalla versione 19.6.0 PRO_SAP è stato aggiunto un nuovo menu che consente la verifica in tempo reale dello stato di progetto dei collegamenti in acciaio.

PRO_SAP riconosce automaticamente (in base alla visibilità) i nodi simili e li accorpa per avere un’unica verifica ed un unico disegno esecutivo.

In caso di modifiche al modello, ad esempio nei carichi, un apposito comando consentirà la ri-verifica dei nodi già progettati.

Per ora il menu è disponibile per i nodi di tipo trave-colonna, piastra di base, trave-trave, e a breve sarà disponibile anche per i nodi delle strutture reticolari.

Il menu indica inoltre quali sono i profili per i quali la sezione indebolita dai fori richiede un aggiornamento dell’archivio delle sezioni.

Una volta progettati i collegamenti in acciaio è sufficiente attivare la mappa per avere uno dei seguenti risultati:

  • Sfruttamento % – indica lo stato della peggiore delle verifiche eseguite sul collegamento espresso in punti percentuali. OK se < 100 %
  • Verifica bulloni: massimo coefficiente relativo alle verifiche a taglio e trazione dei bulloni [4.2.71] (comprendenti la trazione [4.2.68], il rifollamento [4.2.67], il punzonamento [4.2.70] e la flessione della flangia). Questa e le seguenti verifiche sono normalizzate ad 1, ovvero OK se < 1
  • Verifica sezioni ridotte: massimo coefficiente relativo alle verifiche sulle sezioni ridotte dalle forature dei bulloni (Von Mises per i giunti con squadrette, sia sull’elemento che sulle squadrette, verifica a trazione dell’elemento [4.2.5] per i giunti con coprigiunti e per i controventi).
  • Verifica coprigiunti: massimo coefficiente relativo alle verifiche a flessione [4.2.35 e 4.2.40], taglio [4.2.16] e sforzo normale [4.2.5] dei coprigiunti d’ala e d’anima.
  • Verifica saldature: massimo coefficiente relativo alle verifiche dei cordoni di saldatura [4.2.84 e 4.2.85].
  • Verifica zona compressa: massimo coefficiente relativo alle verifiche a flessione della flangia nella zona sottoposta a compressione [4.2.11].
  • Verifica momento di progetto: massimo coefficiente relativo alla verifica del momento resistente del giunto.
  • Verifica sovraresistenza: massimo coefficiente relativo alla verifica della sovraresistenza del giunto [7.5.1, 7.5.12 e 7.5.14]
  • Verifica compressione cls: massimo coefficiente relativo alla verifica della compressione del cls nelle piastre di ancoraggio
  • Verifica ancoraggio: massimo coefficiente relativo alla verifica del sistema di ancoraggio.

sfruttamento nodi acciaio

Inoltre

  • Check progetto collegamenti – controlla e aggiorna lo stato di verifica dei collegamenti precedentemente progettati; lancia la ri-verifica automatica di tutti i giunti che erano stati salvati in precedenza. Questo comando va usato nel caso vengano modificati i carichi sulla struttura, consente infatti di mantenere i nodi già progettati ed eseguire le verifiche con i nuovi carichi.
  • Aggiornamento parametri sezioni – per i giunti con coprigiunto indica la necessità di verificare a flessione gli elementi considerando la sezione ridotta. Qualora il profilo indebolito dai fori ricada nelle richieste previste dal paragrafo 4.2.4.1.2.3 (formula 4.2.15) e dal paragrafo 4.2.4.1.2.1 (ove necessario, il comando “aggiornamento parametri sezioni” indica in quali profili intervenire (manualmente) nell’archivio delle sezioni inserendo i valori suggeriti dal programma per il calcolo dei nodi in acciaio. Si veda figura seguente. Gli elementi caratterizzati da un valore del parametro pari ad 1 indicano le sezioni per le quali intervenire. È consigliabile mantenere l’archivio delle sezioni inalterato dove non è necessario l’aggiornamento ed aggiungere un profilo indebolito da assegnare agli elementi che lo necessitano.

aggiornamento sezioni acciaio

Posted in Categoria Generale.